MONSAMPOLO DEL TRONTO – E’ stato rintracciato dai gruppi della Protezione Civile il sedicenne, di origini ucraine, residente con la sua famiglia adottiva a Monsampolo del tronto, del quale non si avevano più notizie da giovedì scorso, dopo che era uscito da scuola. Il giovane è stato localizzato lungo un’arteria in località Monte Aquino, alle porte di San Benedetto del Tronto. Non si conoscono ancora i motivi che lo hanno indotto ad allontanarsi, ma fortunatamente è stato ritrovato sano e salvo.  Il giovane era scomparso nel nulla giovedì scorso. Dopo essere uscito dall’Ipsia, era stato visto nei pressi della fermata dell’autobus che prendeva abitualmente per tornare a casa ma, secondo alcuni testimoni che hanno parlato con i Carabinieri, su quell’autobus non sarebbe ami salito, ma avrebbe raggiunto a piedi l’area collinare nei pressi della zona  Brancadoro.

L’allarme dei suoi familiari è scattato quando non lo hanno visto rientrare a casa, ed è subito partita la segnalazione che ha coinvolto la Polizia, i Carabinieri, il 118, la Protezione Civile, il Corpo Forestale dello Stato ed i vigili del Fuoco. Le operazioni di ricerca sono state coordinate dalla Prefettura di Ascoli Piceno. Prezioso è stato anche l’ausilio dell’unità cinofila e di un elicottero che ha setacciato varie zone, in particolare la zona Brancadoro e l’area di Santa Lucia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.183 volte, 1 oggi)