SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un cartellone teatrale con titoli importanti e nomi celebri è quello proposto quest’anno dal Teatro Concordia. Nonostante la crisi, i tagli e i sacrifici, è stato possibile organizzare una stagione teatrale di grande valore culturale. Fondamentale il lavoro realizzato dall’assessorato alle politiche culturali del comune, dall’Associazione Marchigiana Attività Teatrali, dalla regione Marche e dal Consorzio Bacino Imbrifero del Fiume Tronto.

Con un contributo da parte di tutti gli enti di 51.000 euro (30.000 da parte del comune) è stata garantita una rassegna che con le sue opere guarda al contemporaneo e vuol insegnare ai più giovani la cultura del teatro. Saranno, infatti, organizzati anche incontri tra le scuole e le compagnie teatrali che arriveranno in Riviera con l’obiettivo di catalizzare l’arte teatrale come punto di forza per l’educazione e formazione dei ragazzi.

La stagione partirà il 19 novembre con Pamela Villoresi e Romina Mondello che portano in scena Eva contro Eva, trasposizione teatrale curata da Maurizio Panici del film premio Oscar nel 1951 interpretato da Bette Davis. Il primo dicembre sarà la volta di Stefano Accorsi e Marco Baliani con Giocando con Orlando, ispirato dal capolavoro L’orlando Furioso di Ludovico Ariosto. Il 19 dicembre andrà in scena l’omaggio di Monica Guerritore alla grande Judy Garland, un’occasione per raccontare la solitudine di donna e generosità di artista nelle sue ultime apparizioni. Il 23 gennaio, con la regia di Jacopo Gassman (figlio dell’indimenticabile Vittorio), andrà in scena La pace perpetua, riflessione kantiana e allegoria kafkiana che avrà come interpreti Pippo Cangiano, Enzo Curcurù, Giampiero Judica, Davide Lorino e Danilo Nigrelli. Il 5 e il 6 febbraio, organizzato dall’Officina Concordia, avverrà l’esibizione di Cristian Giammarini con La più grande storia d’amore mai raccontata tratto da Lettera di una sconosciuta di Stefan Zweig, un racconto di un amore assoluto e irraggiungibile. Nell’ultimo appuntamento della stagione, il 26 febbraio, sarà la volta di Due di noi, regia di Leo Muscato che vedrà protagonisti Lunetta Savino ed Emilio Solfrizzi, opera prima di Michael Frayn che racconterà situazioni matrimoniali comprensive la comicità, il surreale e il paradossale.

Gli abbonamenti ai sei spettacoli saranno in vendita dal 24 ottobre alla biglietteria del Teatro Concordia. Fino al 31 ottobre sarà presente la prelazione per i vecchi abbonati, dal 4 al 9 novembre saranno presenti i nuovi abbonamenti a 95 euro per la platea, 70 euro per la galleria e 45 euro per lo speciale giovani fino ai venticinque anni. Dal 16 novembre si possono acquistare i biglietti per tutti gli spettacoli in cartellone con prezzi dai 15 ai 20 euro. Ai giovani fino a venticinque anni e ai Soci Touring Club i biglietti costeranno 10 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 889 volte, 1 oggi)