SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì  11 ottobre i bambini della primaria di via Monte Ascensione hanno accolto il sindaco Giovanni Gaspari leggendo lettere, recitando filastrocche, cantando canzoncine ed esprimendo un desiderio: avere una scuola più grande.

Da parte della dirigente dell’Isc Centro Stefania Marini e delle insegnanti è venuta invece la richiesta di una pedana o un montascale per rendere fruibili tutti gli spazi della scuola agli alunni con disabilità motoria.

Sono cinque le classi della scuola primaria ospitate nel plesso di Ragnola, un edificio costruito molti anni fa che per un periodo ha anche rischiato di dover essere dismesso vista la mancanza di alunni, ma che da qualche anno a questa parte, con l’aumentare dell’urbanizzazione del quartiere, inizia ad avere difficoltà nell’accogliere tutte le richieste.

Il sindaco Gaspari ha concordato sulla necessità dell’ampliamento avanzando due ipotesi: realizzare una nuova ala verso sud est acquistando da un privato l’area che ha già l’edilizia scolastica come destinazione urbanistica oppure puntare ad una soprelevazione dell’edificio di via Mattei che ospita già nido e scuola dell’infanzia.

“Discuteremo sul da farsi con voi e le vostre famiglie – ha assicurato Gaspari – e poi decideremo. Vorremmo infatti iniziare la progettazione il prossimo anno. L’esigenza a cui vogliamo rispondere subito – ha concluso – è però quella della messa a norma di questi spazi per renderli fruibili a tutti gli alunni”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 338 volte, 1 oggi)