SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dagli Stati Uniti, dalla Norvegia, dal Cile, dall’Inghilterra, dall’Olanda e naturalmente anche dall’Italia: questo è il piatto musicale offerto dal binomio del Viniles di San Benedetto e il Monfleurie di Grottammare. Abbinamento nel nome della musica e del buon gusto che si svilupperà al Viniles il mercoledì, dal 9 ottobre al 18 dicembre, mentre al Monfleurie gli appuntamenti saranno 7, dal 14 ottobre al 30 dicembre.

Abbinamento nell’abbinamento, le due rassegne musicali (“The Lost Wednesday” al Viniles dalle 21.30 e “The Hat” al Monfleurie dalle 20.30) si associano con degustazioni enogastronomiche appropriate: al Viniles è possibile cenare scegliendo tra un menu vegetariano ed un tagliere di salumi & altro, utilizzando sempre prodotti di contadini locali. Ci sarà sempre un’esposizione artistica in video e selezione musicale dei migliori dj della zona. Al Monfleurie i concerti sono in “up to you”, ovvero con offerte non obbligatorie del pubblico in un cappello. E’ sempre possibile degustare vini e birre speciali, accompagnati da petit cuisine.

La prima esibizione al Viniles è prevista mercoledì 9 ottobre con i “Ghost to Falco“, gruppo che arriva da Portland, Stati Uniti.

I gruppi musicali sono stati selezionati tra oltre 300 richieste.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 351 volte, 1 oggi)