SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Congresso comunale del Partito Democratico si terrà con tutta probabilità il prossimo 3 novembre. Nella stessa data, oltre al segretario comunale, verranno eletti quello provinciale e i rappresentanti dei vari circoli cittadini.

Per la successione di Roberto Giobbi la corsa è ufficialmente cominciata. A non lottare per la leadership saranno sicuramente gli attuali consiglieri comunali democratici, che non potranno ricoprire l’incarico. Come da prassi, il partito opterà infatti per una figura esterna all’emiciclo.

Giobbi, nominato a luglio con il compito di traghettare il movimento all’indomani delle turbolente dimissioni di Felice Gregori, potrebbe clamorosamente tornare in pista. “E’ il segretario uscente, quindi dovrebbe ricandidarsi di diritto”, afferma il capogruppo Claudio Benigni.

Bisognerà vedere cosa deciderà il diretto interessato. Che novanta giorni fa, a tal proposito, dichiarava: “Se tutto va bene tra tre mesi lascio. Certo, qualora non vedessi una situazione unitaria e qualcuno mi invitasse a sacrificarmi non direi di no”.

Sponsorizzata dal sindaco Gaspari, e per questo motivo favoritissima, è invece Emanuela Mazzocchi, che però sul tema non si è mai espressa apertamente. Rimane inoltre da capire quale sarà l’atteggiamento della compagine renziana, intenzionata a quanto sembra ad alzare la voce.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 297 volte, 1 oggi)