RIVIERA SAMB: De Benedittis, Paci, Traini, Bruni, Ciriaco, Mannelli (77′ Di Fabio), Straccia, D’Ambrosio (85’Foschi), Tormenti, Marconi Sciarroni (68′ Massi), Paolella. A disp: Di Sabatino, Bastianelli, Marconi, Granato

AGRARIA CLUB: Pompei, Olivieri, Palanca, Angelini (63′ Ciccconi), Induti Al, Capecci, Amabili, Troiani, Induti An, Traini (77′ Simonetti), Sabini (36′ Ciccarelli).

RETI: 88′ e 92′ Amabili

MARTINSICURO – Crolla la Riviera Samb al termine di una gara che sembrava avviarsi ormai verso lo 0-0. Partita che cambia inerzia però nei minuti finali, quando a salire in cattedra è condor Amabili che con una doppietta regala 3 punti preziosissimi ai suoi. Risultato tutto sommato giusto con una Riviera Samb che, nonostante una rosa di alto livello per la categoria, ancora è alla ricerca di una propria identità. Onore dunque all’Agraria che si è dimostrata squadra quadrata ed esperta e che, specie nella nel secondo tempo, ha provato a vincere la partita, senza mai smettere di crederci.

La cronaca vede un primo tempo avaro di emozioni con le squadre che si annullano a centrocampo concedendo 45 minuti di riposo ai portieri. Nella ripresa il match inizia a farsi piacevole verso la mezz’ora quando D’Ambrosio lascia partire un gran tiro su punizione che esce di poco alto. La gara della Riviera Samb finisce praticamente qui e inizia lo show di Amabili che al 30′ si fa ipnotizzare da De Benedittis, ma non perdona all’88’ quando, appostato sul secondo palo, mette dentro un pallone proveniente dalla destra. I locali protestano per un sospetto fuorigioco al momento dell’assist, ma per l’arbitro il gol è regolare. 0-1 e Riviera Samb in ginocchio. Amabili ha però ancora il tempo per realizzare la doppietta personale e al 92′, dopo una disattenzione di Straccia, mette dentro il gol del definitivo 0-2. I viola incamerano così la seconda vittoria consecutiva, per i rossoblu, invece, dopo il successo di Piane di Montegiorgio, arriva una brutta battuta d’arresto. Mister Di Salvatore avrà molto su cui lavorare in settimana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 562 volte, 1 oggi)