SANT’OMERO – A seguito di una perquisizione in un’abitazione di Sant’Omero, condotta dal nucleo operativo dei carabinieri di Alba Adriatica, sono stati denunciati due giovani romeni. Dovranno rispondere di ricettazione B.L di 26  e P.O.E di 20 anni. Nella loro abitazione i militari dell’Arma hanno rinvenuto diversi capi di abbigliamento, un televisore lcd, 3 tablet, un generatore di corrente, uno smartphone e due lettori dvd, tutta refurtiva proveniente da da precedenti colpi messi a segno presso il centro commerciale “La Torre” di Villa Rosa di Martinsicuro e presso l’Iper di Colonnella. La merce è stata prontamente restituita ai legittimi proprietari, ma gli altri attrezzi da taccheggio rinvenuti nell’abitazione dei due giovani romeni, lascerebbero pensare che sia stata la coppia stessa a mettere a segno i furti. In particolare, a insospettire gli inquirenti sono state le due borse rinvenute, le quali mostravano una particolare schermatura, atta, con ogni probabilità,  ad eludere l’avvisatore acustico delle barriere anti-taccheggio poste all’uscita dei negozi. Sulla vicenda continuano ad indagare i carabinieri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 319 volte, 1 oggi)