Nei giorni scorsi la Commissione aggiudicatrice del Premio “Gran Pavese Rossoblù”, presieduta dal vicesindaco Eldo Fanini, si è riunita per individuare i premiati 2013. Ne fanno parte, oltre al Sindaco o suo delegato, gli ex sindaci, il presidente del Consiglio comunale, due capigruppo scelti dalla conferenza dei capigruppo, il presidente dell’Organismo di partecipazione.

Il riconoscimento, come dice il Regolamento comunale, viene assegnato per l’opera svolta da personaggi caratteristici locali, da istituzioni, associazioni, enti e società nelle varie attività  economiche, sociali, assistenziali, culturali, formative, sportive, nonché per elevati atti di coraggio e di abnegazione civica.

Queste le personalità che saranno insignite del “Gran Pavese” nel corso di una cerimonia in programma sabato 12 ottobre alle ore 11,30 in sala consiliare, nell’ambito delle celebrazioni in onore di San Benedetto Martire, Patrono della città: Alfiero Caposciutti (sport), Carla Bisirri e Maria Teresa Napoleoni le due giovani decedute nel rogo del Ballarin (alla memoria), Elisabetta Pavoni, mamma di Franco Branconi, deceduto nello scoppio di un ordigno bellico nel 1949 (madre coraggio), Domenico Nico (cultura), Ottavio Medori (imprenditoria), Virgilio Guidi (medicina), Alessandro Sciarroni (cultura), Samuela Isopi (sambenedettesi nel mondo), Flavio Pozzani (sport) e Fausto Giorgini (scuola).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 538 volte, 1 oggi)