GROTTAMMARE – Due passi indietro: Maria Grazia Concetti, candidata sindaco nell’omonima lista e Roberto Marconi, consigliere comunale della Lista Concetti. La scelta è stata comunicata dai diretti interessati durante il Consiglio Comunale di lunedì 1° ottobre: “Dopo dieci anni di impegno tra i banchi di questo consiglio comunale ho deciso di lasciare spazio ai giovani della nostra lista, affinché facciano esperienza politica e il progetto Lista Concetti possa continuare a crescere” ha spiegao Maria Grazia Concetti.

La comunicazione, come detto, è avvenuta alla chiusura dei lavori del consiglio comunale, avviato con la risposta orale a due interrogazioni promosse dal consigliere Andrea Crimella del Movimento 5 Stelle, sulla gestione del musei comunali e sulla funzionalità dell’impianto fotovoltaico della scuola dell’Infanzia di via Battisti. In entrambi i casi, è stato il sindaco Enrico Piegallini a riferire: per quanto riguarda la prima, l’illustrazione della risposta è stata l’occasione per raccontare il più ampio progetto culturale legato alle strutture museali cittadine, già inserite in un programma di miglioramento sia dal punto di vista della promozione che della gestione, auspicando, in sintonia con il suggerimento del consigliere di minoranza, anche l’appoggio di volontari per una migliore fruizione dei siti; per quanto riguarda la seconda, sulla base della relazione del funzionario dell’area Manutenzioni è stata confermata la perfetta funzionalità dell’impianto.

In riferimento alle questioni di bilancio, a sola maggioranza sono stati votati i due punti così come presentati dal servizio Programma e controllo di gestione, relativamente a variazioni di bilancio e applicazione dell’avanzo di amministrazione di 190.000 euro, così distribuito: 160.000 euro per il completamento della ristrutturazione dell’edificio dell’ex ospedale Madonna degli Angeli e piccoli lavori all’Ex Municipio, 10.000 euro per l’ammodernamento di apparecchiature e sistemi informatici, 20.000 euro per interventi di messa in sicurezza, in adeguamento alla normativa sulla sicurezza del lavoro. In linea con le previsioni, anche gli equilibri di bilancio. L’indagine relativa allo stato di attuazione dei programmi di fine settembre conferma che si stanno raggiungendo gli obiettivi fissati nel bilancio di previsione.

Con voto unanime, il consiglio ha approvato una variante parziale al PRG riguardante un’area privata ubicata in località San Biagio, recependo il suggerimento della Provincia per la sistemazione di una questione annosa legata a un’anomalia del Piano regolatore.

L’ordine del giorno si è concluso con la ricognizione delle società partecipate, in ottemperanza alla legge 122/2010 che prevede l’obbligo, per i Comuni al di sotto dei 30.000 abitanti, entro il 30 settembre di cedere le quote di quelle partecipate che non rispondano a criteri specifici di sostenibilità economico-finanziaria. Dalla situazione di Grottammare è emerso che verranno dismesse le quote del Consorzio turistico Riviera delle Palme, quelle della Multiservizi e della Picenambiente srl (costola della Picenambiente spa, nata per gestire la discarica che potrebbe essere assegnata dalla Regione Marche), mentre restano attive quelle della Ciip spa e della Picenambiente spa. Accenno anche alla società Asteria che, tuttavia, essendo già in liquidazione non rientra nella procedura di dismissione.

I lavori di questa e di tutte le altre sedute consiliari sono consultabili integralmente nell’archivio della sezione “Consiglio comunale on line”, alla pagina www.comune.grottammare.ap.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 829 volte, 1 oggi)