SANT’OMERO – Rapinatori armati seminano paura in Val Vibrata. Una banda di almeno tre uomini tenta un furto in un bar tabacchi di un distributore Ip lungo il Salinello. Era circa l’1.30 di martedi 1 ottobre, quando i malviventi hanno iniziato a scardinare la vetrina del bar, probabilmente con delle mazze. Il rumore sospetto ha attirato l’attenzione di un vicino che si è prontamente recato all’interno del distributore per capire cosa stesse succedendo. Ma la sua visita non è piaciuta ai rapinatori che gli hanno subito sparato con un fucile a pallini, prima di dileguarsi. L’uomo è stato raggiunto da due colpi ed è stato poi trasferito al Pronto Soccorso dell’ospedale di Sant’Omero per le cure del caso e l’estrazione delle pallottole. Le sue condizioni non sono gravi.

La stessa banda sembrerebbe essere la responsabile di un altro furto avvenuto a poche ore di distanza in un bar di Nereto. Con modalità simili al primo assalto, i rapinatori si sono recati all’interno del locale neretese, portando via contanti, gratta e vinci e stecche di sigarette. 

Sulla vicenda indagano i carabinieri e i malviventi sono ora ricercati con l’accusa di rapina a mano armata e tentato omicidio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.688 volte, 1 oggi)