SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Una prima relazione approderà in Consiglio entro fine anno”. Giovanni Gaspari detta i tempi alla Commissione d’Inchiesta sullo stadio che ha preso forma nel corso dell’assise di lunedì 30 settembre. “Non credo che questo sia il problema più grande che ha la città – ha aggiunto il sindaco – comunque è giusto dare risposte, per essere tutti più sereni. Non abbiamo nulla da nascondere”.

I componenti saranno dodici. Silvano Evangelisti, Gianluca Pasqualini, Alessandro Zocchi e Pierfrancesco Morganti rappresenteranno il Partito Democratico, Giuseppe Laversa i Verdi-Socialisti, Palma Del Zompo l’Italia dei Valori e Roberto Bovara la Civica Città Aperta. Un esponente di diritto anche per la Lista Gabrielli (Giacomo Massimiani), l’Udc (Domenico Pellei), il Movimento Cinque Stelle (Riego Gambini) e il Nuovo Polo (Marco Calvaresi), mentre il Popolo della Libertà ha optato per la nomina di Pierluigi Tassotti. Proprio quest’ultimo è stato oggetto di numerosi attacchi da parte del centrosinistra. “Ci sono consiglieri incompatibili con questo ruolo, in quanto in passato dirigenti del club”, ha ammonito Gaspari.

Immediata la replica di Loredana Emili: “Ci sarebbero conflitti d’interesse più gravi di quelli a cui voi alludete”. L’ex capogruppo dei democrat ha poi espresso perplessità sulla delibera presentata:  “La Commissione servirà ad allungare il brodo finché l’interesse scemerà o avrà capacità di indire audizioni? Se sì, saranno pubbliche o riservate? Il documento non dice quasi niente in merito ad un lavoro importante”. D’accordo con tale tesi l’azzurro Pasqualino Piunti: “Diamoci un obiettivo e cerchiamo di essere sintetici, senza demagogie”.

Il primo cittadino ha dunque spiegato che “se avessimo dettagliato i contenuti della delibera, qualcuno l’avrebbe potuta leggere come l’intenzione di voler già precostituire un percorso. La Commissione deve poter lavorare al meglio, cioè con il buon senso”. Il presidente della Commissione verrà eletto nel corso della prima riunione, ancora da fissare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.375 volte, 1 oggi)