SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La società italiana Gem Elettronica di San Benedetto ,specializzata nella progettazione e produzione di sensori per la navigazione ad alta tecnologia, ha avuto la grande opportunità di fornire un suo giroscopio a fibra-ottica (Fiber Optic Gyroscope o Fog) per la barca dell’Oracle Team Usa, che ha difeso con successo lo scorso 26 settembre l’ambito trofeo American’s Cup. “Ci piace credere che anche il nostro giroscopio a fibre ottiche Fog abbia svolto un ruolo importante nel garantire all’imbarcazione un’eccellente e vincente prestazione”, commenta Giuseppe Merlini, presidente della Gem.

Il giroscopio Fog permette di conoscere in tempo reale la rotta, la posizione e velocità lineare della barca, nonché la sua rotazione/inclinazione e velocità angolare, senza necessità di avere Gps a bordo,un supporto tecnologico che lo stesso Ian Burns,direttore tecnico del team americano,ha ritenuto fondamentale nella corsa alla vittoria per la 34° edizione della competizione, dichiarando: “Il sistema di navigazione inerziale allo stato dell’arte, fornito dalla Gem,ci ha permesso di misurare al millimetro la posizione e l’andamento della barca.La tecnologia della Gem è senz’altro legata al nostro successo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.205 volte, 1 oggi)