MARTINSICURO: Chiodi, Porfiri, Piunti, De Cesaris, Veccia (33′ Picciola), Cucco, Vallese, Ebeye, Pezzoli (75′ st Di Felice), Nepa, Valentini (54′ st Tagliabue). A disposizione: Di Salvatore, Spinosi, Fini, Palestini. All. Vagnoni

S.OMERO: Muscella, Di Felice M., (75′ Qdoumi), Di Felice G., Di Leonardo, Massetti, Attanasio, Ramaj (80’Franceschini), Strozzieri (67′ Traini), Florà, Di Massimo, Macrillante. A disposizione: Tavoni, Acciari, Tempestilli, Del Brande. All. Di Giacinto

Arbitro Marziani di Teramo

Reti: 35′ Di Massimo, 47′ st Pezzoli, 51′, 29′ Nepa, 58′ Porfiri, 83’Picciola, 87’ Tagliabue

Note Espulso al 73′ Macrillante per doppia ammonizione. Ammoniti Tagliabue, Di Felice G., Ramaj. Spettatori 350 circa angoli 4-1 per il Martinsicuro.

MARTINSICURO – Il Martinsicuro affonda il Sant’Omero con un tennistico 6-1. I biancazzurri vanno in svantaggio sul finire di primo tempo, ma al rientro in campo per la seconda frazione di gioco si scatenano, andando a segno con Pezzoli, Nepa (doppietta), Porfiri, Picciola e Tagliabue.

 Mister Vagnoni deve rinunciare agli infortunati Antenucci e Travaglini e schiera un 4-3-3 con Vallese, Veccia e Ebeye a centrocampo. Sono subito i locali a fare la gara e al 6′, su un cross di Ebeye, l’inzuccata di Pezzoli si perde alta. Al 31′ taglio di Nepa per l’inserimento di Vallese che da ottima posizione sfiora però il palo. Al 35′ arriva l’inaspettato vantaggio ospite con una pennellata su punizione di Di Massimo che batte un incolpevole Chiodi. Mister Vagnoni corre ai ripari e schiera Picciola al posto di Veccia per rendere  più efficace l’azione offensiva La reazione del Martinsicuro produce diverse occasioni che non vengono però concretizzate: prima De Cesaris e poi Pezzoli, ambedue di testa, non centrano la porta. In pieno recupero viene anche annullata per fuorigioco una rete di Cucco su mischia in area.  Si va così negli spogliatoi con gli ospiti in vantaggio.

Al rientro in campo i biancazzurri si fanno subito perdonare. Al 47′ è bravissimo Pezzoli a girarsi in area e superare in diagonale Muscella. Al 51′ Nepa dai 25 metri non lascia scampo al portiere ospite che viene nuovamente battuto e al 58′, su una punizione dai 30 metri di Porfiri, arriva il gol del 3-1 . Al 60‘ Nepa sbaglia la conclusione da ottima posizione e al 21’ Pezzoli, solo in area, di sinistro alza sopra la traversa. Al 73′ gli ospiti rimangono in dieci per il secondo giallo sventolato a Macrillante e sulla susseguente punizione Nepa mette dentro la doppietta personale. La gara è sempre nelle mani dei locali che dilagano prima dello scadere. Prima è Picciola a raccogliere un taversone di Vallese e a insaccare la sfera sotto la traversa. All’87’ entra anche Tagliabue nella lista dei marcatori con un diagonale che fissa il risultato sul 6-1.

Quinta vittoria consecutiva per i ragazzi di mister Vagnoni con il giovane portiere Chiodi che perde l’imbattibilità in campionato dopo 395 minuti. Domenica prossima insidiosa trasferta a Mutignano, mentre per il secondo turno di coppa mercoledì al Comunale andrà in scena il derby con il Controguerra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 390 volte, 1 oggi)