MARTINSICURO – Vandali in azione a Martinsicuro. Presa di mira la famosa colonna romana posta al centro della rotatoria della statale 16, nei pressi del nuovo ponte sul Tronto. Alcuni ignoti, con ogni probabilità nella notte tra sabato 28 e domenica 29 settembre, hanno imbrattato con vernice spray il monumento, scrivendo:“guarda il cielo, guarda le scie chimiche”.

Un atto deplorevole che ha suscitato subito sdegno in città. “Purtroppo viviamo tempi di grande superficialità e disinteresse per il bene comune – dice il sindaco Paolo Camaioni – Queste cose succedono purtroppo in ogni parte d’Italia e per quanto riguarda la nostra città non daremo tregua a chi deturpa ed offende il decoro del territorio, attraverso un ulteriore coninvolgimento delle forze dell’ordine in termini di controllo e repressione, ma anche sensibilizzando direttamente i cittadini, come capita spesso al sottoscritto, girando per le nostre strade”

La colonna romana ha una notevole importanza storica per la città truentina e fu donata molti anni fa a Martinsicuro (allora era Comune di Colonnella) dal presidente dell’Istituto Nazionale del Risorgimento prof. Ghisalberti a testimonianza dell’importanza del passaggio del Re il 15 ottobre 1860. Alla base della colonna un’epigrafe ricorda che “Vittorio Emanuele passava il Tronto eliminando il muro di separazione tra popoli fratelli. Questa fiera terra d’Abruzzo, accarezzata dalle acque dell’Adriatico, accolse per prima il soffio di libertà che avrebbe unito l’Italia”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.171 volte, 1 oggi)