TORTORETO – Si è tenuta venerdi 27 settembre alle ore 21.00 una riunione straordinaria della Consulta Giovanile Comunale di Tortoreto. Il Direttivo ha indetto questo incontro per presentarsi all’Amministrazione comunale e contestualmente per presentare il primo progetto del nuovo organo giovanile. Il progetto “Giovani senza barriere”, redatto da Elisa Salvi e di cui é stata data una anteprima sulla pagina ufficiale di Facebook, consiste nell’installazione di giochi per disabili all’interno dei parchi di Tortoreto ed ha lo scopo di favorire l’integrazione e la partecipazione al gioco dei disabili. Si tratterebbe di uno dei primi esempi su scala nazionale. Alla riunione sono intervenuti il Sindaco Monti, l’assessore Richi, l’assessore Ripani, l’assessore Tartarelli, il consigliere De Santis. Tra i membri dell’opposizione presenti: il consigliere Papiri, il consigliere Porrea ed il consigliere Postuma.

Tutti i presenti, ed in particolare i membri della giunta, hanno espresso grande apprezzamento per il progetto presentato. Il Sindaco, che si é detto entusiasta, ha dichiarato che si impegnerà da subito per installare la prima giostra in un parco di prossima riqualificazione dinanzi a via D’Annunzio. Il progetto troverà quindi applicazione al più presto, e si svilupperà poi con i futuri interventi di rinnovamento dei parchi gioco. Grande soddisfazione dei membri della consulta, che vedranno diventare realtà la loro prima proposta per migliorare Tortoreto. Il presidente Giorgio Ripani ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi di aver raggiunto questo primo obiettivo e molto grati all’amministrazione per aver accettato il nostro progetto. Si tratta di una proposta, solo in apparenza di piccola entità, che contribuirà non solo a rendere Tortoreto una città più accogliente per chi ha esigenze diverse, ma anche a sensibilizzare la cittadinanza verso queste tematiche sociali”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 373 volte, 1 oggi)