Riprese e montaggio Arianna Cameli

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Raggiante Giuseppe Ricci, sotto il sole sorprendente della fine di settembre: il presidente degli Imprenditori Turistici Balneari è reduce dall’incontro al Ministero del Tesoro dove i rappresentanti politici del Pd e del Pdl, unitamente ai tecnici dell’Agenzia del Demanio, hanno accolto la linea da anni proposta dall’Itb, ovvero la “sdemanializzazione” delle strutture commerciali balneari con la vendita e conseguente diritto di prelazione.

“Si tratta di ambiti che da decenni non hanno più le caratteristiche del bene demaniale – spiega Ricci – cosa che invece appartiene alla spiaggia che resterà demaniale, naturalmente in pertinenza alla struttura che offre i servizi connessi alla balneazione”.

Andiamo per ordine: dopo un primo incontro il 24 con alcuni esponente politici, nella giornata del 26 settembre, presso la Sala Azzurra del Ministero del Tesoro, si è svolto un tavolo tecnico con le associazioni balneari e il sottosegretario Pier Paolo Baretta, Maurizio Gasparri, Sergio Pizzolante e Ignazio Abrignani del Pdl, Manuela Granaiola, Silvia Velo e Anna Giacobbe del Pd, Armando Cirillo, responsabile nazionale del turismo del Pd, il sindaco di Pineto Luciano Monticelli, del Pd, responsabile nazionale Anci per il demanio marittimo, e Stefano Scalera, direttore generale dell’Agenzia del Demanio.

“I due gruppi politici hanno concordato sulla nostra proposta – spiega Ricci – che sarà inserita nella Legge di Stabilità, il prossimo 15 ottobre”. Intanto un ulteriore appuntamento è fissato per la fiera Sun di Rimini, il prossimo 7 ottobre, con un convegno dal titolo “Destinazione Italia, se la politica non potesse… i nostri avvocati“.

Per quanto riguarda la situazione sambenedettese, nei prossimi giorni si dovrebbe svolgere un incontro tra l’Itb e Ricci in merito alle recinzioni invernali degli stabilimenti: “Vogliamo sapere se dobbiamo conformarci alla legislazione regionale, che prevede un passaggio ogni 250 metri, o a quella comunale, che prevede il divieto di recinzioni”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.117 volte, 1 oggi)