USA Torrese: Marinelli A, Nucci G, Palmieri E, Diomedi A, Evandri A, Properzi S, Testella P, Moro G, Cassaro G, Zampetti D, Silenzi A.

All. Mosca Leandro

Riviera Delle Palme: Errera E, Pompei S, Ciotti M, Talamonti D, Olivieri F, Paci G, Piccinini D, Ruggieri G, Aureli R, Cannella I, Novelli G, Piccinini M.

All. Trovarelli Marco

TORRE SAN PATRIZIO – Una grande Tecno espugna il campo di Torre San Patrizio e cancella l’ingiusta sconfitta della settimana scorsa contro l’Audax 1960 Sant’Angelo. Così facendo gli uomini di Trovarelli trovano la loro prima vittoria nel campionato C1 futsal marche

Pronti via, la Torrese aggredisce gli ospiti nella propria metà campo e tiene il pallino del gioco, andando più volte alla conclusione. Al 10’, su perfetto schema di punizione, i locali passano meritatamente in vantaggio con il bomber Diomedi. La Tecno subisce il colpo e mister Trovarelli decide di cambiare l’atteggiamento della propria squadra, invitandola ad alzare il baricentro ed aggredire i giocatori avversari. La scelta risulta azzeccata e nel volgere di pochi minuti, la Tecno capovolge il risultato: prima su schema d’angolo, Piccinini M. trafigge il portiere avversario, poi con Talamonti su schema, questa volta, di punizione. Su altro schema di punizione, la Tecno ha la possibilità di siglare la terza rete ma sulla linea un giocatore avversario salva miracolosamente la propria porta.

Le squadre vanno al riposo sul risultato di 2-1 che muta dopo pochi minuti del secondo tempo quando la Torrese agguanta il pareggio. La Tecno non si scompone e continua ad aggredire l’avversario, con un Piccinini indiavolato che mette scompiglio nella retroguardia locale e sigla la rete del momentaneo vantaggio. Ora è un monologo ospite con ripartenze improvvise e difesa aggressiva che permettono ai sambenedettesi di portarsi sul doppio vantaggio con D. Piccinini. La partita sembra chiusa ma a seguito di un fallo non fischiato, la Torrese parte in contropiede e accorcia le distanze. Il gol rivitalizza i padroni di casa che poco dopo pareggiano con il solito Testella. I sambenedettesi non ci stanno e l’incontenibile Martin Piccinini sigla la terza rete personale che vale i tre punti. Grande prova di carattere degli uomini di mister Trovarelli che dopo tre anni riassaporano il gusto della vittoria in C1. Da segnalare la prova superlativa di Martin Piccinini che trova la giornata perfetta e sigla tre reti capolavoro di rara fattezza. Ora occorre guardare avanti e confermarsi nel difficile match di venerdì prossimo al palaSpeca ove i rivieraschi riceveranno gli ascolani dell’Adverso guidati da mister Nicolino Pompei.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 323 volte, 1 oggi)