SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Martedi 24 e mercoledì 25 settembre, nel Parco Nazionale Brijuni, in Croazia, si svolgerà il quarto incontro della “AdriaPAN, rete delle aree protette costiere e marine dell’Adriatico”, nell’ambito del progetto IAI- PANforAMaR (Protected Areas Network for Adriatic Macro Region). L’evento, dal titolo “AdriaPan for EU MacroRegion. Adriatic Protected Areas Projects for Croatia EU admission”, tratterà le nuove opportunità per le aree protette della costa orientale adriatica, in occasione della recente ammissione della Croazia nell’Unione Europea e le possibilità di cooperazione con i parchi e le riserve italiane. Il Comune e la Riserva Regionale Naturale Sentina saranno presenti con un tavolo di lavoro sul progetto “ECOSEE/A” coordinato da Sergio Trevisani. Il progetto vedrà la partecipazione di parchi e riserve marchigiane e abruzzesi, dei Gruppi d’azione costiera di Marche e Abruzzo a bando comunitario “Guardians of the Sea”. Il bando finanzia iniziative di tutela del mare, monitoraggio dei fondali, recupero di rifiuti nel mare. La partnership finora composta per “ECOSEE/A” vede la partecipazione dei Gruppi di Azione Costiera (GAC) Marche Sud e abruzzesi, delle aree marine protette del Cerrano, delle Isole Tremiti, delle Università di Teramo e Camerino e del Parco Regionale del Conero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 124 volte, 1 oggi)