RIVIERA SAMB: De Benedittis 6.5, Straccia 5, Foschi 6 (dal 63′ Di Fabio 6), Traini 6, Bruni 5.5, Ciriaco 6, Marconi Sciarroni 6 (dall’77’ Margani sv), Mannelli 5.5, Tormenti 5.5, D’Ambrosio 5, Micozzi 5 (dal 55′ Bastianelli 5.5). A Disposizione: Di Sabatino Garbati, Muscella,  Marconi, Granato. Allenatore: Di Salvatore Eliseo.

PALMENSE: Castorani, Marcoaldi, Torresi, Mattioli, Cipolloni, Dell’Arciprete, Visaggio, Mentili, Spina, Vallesi, Goglia. A Disposizione: Scoroni, Acciardi, Ignazi, Concetti, Ascenzi. Allenatore: Stefano Cipolletta

ARBITRO: Castelli di Ascoli Piceno

RETI: 35′ Goglia (P), 44′ Autogol di Straccia (R)

MARTINSICURO – Cade la Riviera Samb tra le mura amiche. Gli uomini di Di Salvatore cedono il passo alla Palmense, apparsa più squadra e più avanti a livello atletico. Pesano comunque le tante assenze tra le fila rossoblu. Non sono del match i neo-acquisti Paci e Di Alessandro, assenti anche lo squalificato Paolella e il centrocampista Massi alle prese con guai muscolari.

Di Salvatore deve così ridisegnare il 4-4-2, spostando Mannelli sull’out di destra e Ciriaco sulla linea difensiva. Davanti è Marconi Sciarroni ad affiancare il bomber Nicola Tormenti. La gara si sblocca al 35′ quando Mentili pesca in corsa Goglia che lascia partire dall’out di destra un gran diagonale su cui De Benedittis non può nulla.

Al 40′ arriva la reazione dei locali con Ciriaco che tocca dal limite per D’Ambrosio, ma il centrocampista spara alto da buona posizione. Sul finire del primo tempo gli ospiti confezionano il raddoppio: grande apertura del solito Goglia che libera Spina per il cross. La palla attraversa l’area e, nel tentativo di intercettare la sfera, trova una sfortunata deviazione verso la propria porta. 0-2 micidiale prima del riposo.

Al rientro in campo la Palmense cerca di controllare la gara, amministrando il doppio vantaggio, la Riviera Samb prova ad alzare il baricentro della manovra. Al 70′ il neo-entrato Di Fabio prova a sorprendere Castorani con un delizioso pallonetto dai 30 metri, ma l’estremo difensore ospite e bravo a deviare in angolo.Sono però gli ospiti ad avere le migliori occasioni per incrementare il vantaggio, con De Benedittis che però non si fa sorprendere.

Finisce così 0-2 con la Riviera Samb che deve arrendersi ad un avversario dimostratosi superiore. Per mister Di Salvatore ci sarà ancora molto da lavorare, in attesa di avere tutta la rosa a disposizione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 437 volte, 1 oggi)