GROTTAMMARE – Grande soddisfazione per il consigliere con delega allo Sport, Manolo Olivieri per il fatto che  Grottammare ospiterà  un torneo dalle infinite possibilità.

Il 19 settembre giorno di presentazione delle squadre, e poi il 20 e 21, giorni in cui si disputeranno le gare, la città  vedrà scontrarsi squadre da tutta Italia, più una russa e una slovacca, dodici in tutto, nel Torneo Internazionale a Calcio a 5 dell’Ipa.

L’International Police Association (Associazione Internazionale di Polizia) è presente in 62 Paesi,  lo scopo dei tornei che organizzano è creare collaborazione tra le diverse squadre di Polizia e fare solidarietà, come la raccolta fondi per il territorio de L’Aquila.

Rappresentata a livello locale dal presidente Francesco Prunella e dal vice tesoriere Michele Tasselli, l’Ipa  organizzava il torneo nelle Marche ad Ancona e quest’anno è passato a Grottammare

“Abbiamo scelto Grottammare?- continua Prunella-  perhé non si era mai fatto nulla. La struttura è grande potremmo invitare più squadre, vorremo farlo ogni due anni”.

Il presidente si riferisce sia allo Sportland, dove si terranno gli incontri che a Le Terrazze, il residence che ospiterà i giocatori.

Gli incontri, della durata di 15 minuti,  si terranno nella mattinata di venerdì e sabato: il primo giorno dalle 8.15 alle 13.10; il secondo giorno dalle 8.15 alle 11.20.

Nella serata del 21 è prevista cena per la consegna dei premi, aperta a tutti.

Commenta il consigliere Olivieri: “Un veicolo pubblicitario e turistico, dovrebbe essere um punto di partenza visto che ci sono città che lo fanno con 54 squadre e potrebbe essere una opportunità di allungare la stagione turistica, per rendere possibile la tanto acclarata destagionalizzazione”

Al Comune l’evento non costa nulla, la realizzazione si deve all’impegno della Ipa e agli sponsor, il maggiore la Mobil Tesino che ha comprato le coppe. Per i partecipanti, ci ha tenuto a ricordarlo il presidente del Consiglio Comunale, Alessandra Biocca, saranno organizzati dei tour per la città.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 428 volte, 1 oggi)