SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel Consiglio Comunale del 30 settembre l’assise nominerà il presidente della Commissione d’Inchiesta sullo stadio, chiamata a far luce sulle questioni relative ai lavori di messa a norma che pendono sul Riviera delle Palme.

Il sindaco Gaspari ha reso noto che l’incarico verrà concesso a un esponente di minoranza ed il Popolo della Libertà, proprio in virtù di questo annuncio, ha ufficializzato la candidatura di Bruno Gabrielli.

Lo sfidante di Gaspari alle amministrative del 2011 potrebbe però ritrovarsi l’avversario in casa. Luca Vignoli, ormai corpo estraneo del gruppo azzurro da quasi due anni, sponsorizzerebbe infatti la figura di Pierluigi Tassotti: “Vedrei meglio lui viste le competenze in materia”, ha affermato.

L’outsider otterrebbe inoltre la benedizione dei due dissidenti del Pd, Loredana Emili e Sergio Pezzuoli. “Per l’esperienza, per le conoscenze e per l’amore che nutre per la Samb sarebbe un ottimo presidente”, dichiara l’ex capogruppo dei democratici.

Sul fronte centrista, Domenico Pellei fa notare come l’opzione Gabrielli sia stata imposta dal diretto interessato. “Il nome va condiviso dal Consiglio, il criterio è quello della partecipazione dell’emiciclo. Tassotti sarebbe a mio avviso una buonissima soluzione. Potrebbe sembrare in conflitto di interessi per via dei suoi trascorsi dirigenziali, tuttavia ha chiarito perfettamente quale fosse la sua posizione all’interno dei quadri societari. Io non lo vedo come un problema”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.015 volte, 1 oggi)