ALBA ADRIATICA – Conclusa la prima settimana di lavoro per il capitano Raffaele Iacuzio, il nuovo comandante della Compagnia dei carabinieri di Alba Adriatica, che si è insediato lo scorso 9 settembre. 48enne originario della provincia di Salerno, Iacuzio ha frequentato il corso di carabiniere effettivo nell’84 a Campobasso e, nello stesso anno, ha superato il concorso per allievo sottufficiale, frequentato tale corso dall’84 all’86 nelle scuole di Velletri e Firenze.

Nel 2000 ha superato il concorso per ufficiali del ruolo speciale ed ha frequentato il corso alla scuola ufficiali cc di Roma. Ha prestato servizio da sottufficiale in Puglia ove ha retto il comando interinale di molte stazioni carabinieri della provincia di Brindisi e Taranto e dal novembre ’92 al 2000 ha comandato da titolare la stazione carabinieri di Crispiano (Taranto). E’ decorato di medaglia d’argento al valor militare, conseguita per il comportamento tenuto in occasione di un conflitto a fuoco con quattro rapinatori avvenuto nel ’90 a Ceglie Messapica (Brindisi) nel corso del quale perse la vita un carabiniere di vent’anni ed un altro rimase gravemente ferito. Gli è stato tributato l’encomio solenne dal Comando generale dell’Arma dei carabinieri per il terremoto del Molise.

Da ufficiale ha comandato il Norm della Compagnia di Larino (Campobasso), poi dal 2003 al 2007 la compagnia di  Bojano (Campobasso) e dal 2007 al 2013 la Compagnia di Baiano (Avellino) che ha competenza su un territorio molto sensibile sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica per la presenza di clan camorristici.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 996 volte, 1 oggi)