GROTTAMMARE – Costretto a chiudere la propria attività, si rivolge ad un usuraio per pagare le bollette e poi lo denuncia.

Un padre di famiglia di 37 anni, dopo essersi trovato in difficoltà finanziare e con diversi arretrati di bollette delle utenze da pagare, ha chiesto aiuto alle banche per un prestito. Non avendolo ottenuto si è visto costretto a rivolgersi ad un usuraio pregiudicato di Grottammare, Ennio G, di 57 anni.

Questo gli avrebbe anticipato circa 2mila euro ma con un tasso di interessi mensili da strozzino, sembrerebbe il 25%.

Rendendosi conto che non sarebbe riuscito a pagare il debito, il 37enne ha denunciato il fatto ali Carabinieri che nel giro di pochi giorni, prove alla mano, hanno fatto scattare le manette per usura aggravata e estorsione.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.760 volte, 1 oggi)