GROTTAMMARE – Per concludere l’appuntamento con la cena itinerante il Borgo di Grottammare sarà investito da profumi, sapori e musica in un viaggio tra sfiziosità culinarie ed le irresistibili melodie. Il 15 settembre a partire dalle 19 fino alle 24 il vecchio incasato di Grottammare torna ad ospitare Jutténizie – Ghiottonerie nel Borgo, l’ evento che, grazie ad eccellenti proposte culinarie, valorizza enogastronomia, territorio e cultura in uno dei borghi più belli d’Italia. Prosegue infatti la cena itinerante nel Ristorante Pizzeria Papa Sisto, Frangipane Casual Restaurant, Salsamenteria San Giovanni, Monfleurie Bar a vino, Osteria dell’Arancio, Ristorante Borgo Antico e Vineria M481 per assaporare i piatti tipici locali a km0 e riscoprire il piacere di cenare cambiando ristorante ad ogni portata.

La kermesse è l’occasione perfetta per una ghiotta abbuffata d’arte e musica itinerante: 7 tappe per la degustazione, 14 artisti per 4 gruppi musicali, 1 pittrice, musica in crescendo dagli anni 40 agli anni 80 per una kermesse che preannuncia una finale scoppiettante. Inoltre musei e chiese aperte per la visita.

La grottammarese Tiziana Marchionni, che predilige il Paese Alto di Grottammare come tema principale delle sue opere, sarà protagonista di una personale che avrà come tema espositivo “Scorci del Borgo Antico di Grottammare”.

Tutti coloro che parteciperanno alla manifestazione potranno inoltre visitare gratuitamente Musei civici e Chiese aperti fino alle ore 24,00 o lasciarsi cullare dalle note di suggestive performances musicali che faranno da cornice alla kermesse.

Il Borgo offrirà infatti i suoi spazi a professionisti ed amanti della musica e dell’intrattenimento a cominciare dai menestrelli Ermanna e Tonino che suoneranno melodie di tradizione all’ingresso del Borgo.

In piazza Peretti, i Giacomix si presentano al pubblico in anteprima assoluta con cover blues, folk rock e ballad in un set acustico. 4 amici che si ritrovano dopo quasi 15 anni a suonare insieme per onorare la presenza del loro migliore amico, partito all’improvviso per il suo personale viaggio, lasciando la sfida di tornare a suonare insieme. E’ con questo spirito che Fulvio Silvestri, musicista professionista, Moscatelli Mosky Roberto, roadie manager di Giacomo Antonini e chitarrista appassionato, Domenico Monn Malatesta, batterista, Mariateresa Morelli, voce femminile storica del panorama sanbenedettese, Riccardo Sciarra, chitarrista hanno ripreso in mano gli strumenti per ottemperare al monito giunto dall’alto. Un a chicca: se passa un amico che vuole unirsi, sono disponibili un plettro ed una chitarra! Guest star Roberto Massaccesi, ex vocalist dei Nuovi Ricordi in congedo dal 1991.

Proseguendo il via San Lucia si alterneranno gli Swing Thing, formatisi nel 2010. Paolo Tassi (fonico e percussioni), Francesco Bagnara (chitarra) e Marco De Angelis (chitarra). si muoveranno con disinvoltura rivisitando e arrangiando in chiave jazz brani della musica degli anni ’40 e ’50.

Concluderanno la serata presso le fonti di S. Lucia i The Shouts sulle note degli intramontabili Beatles. I The Shouts sono l’unica cover band marchigiana dedicata al più celebre gruppo rock di tutti i tempi. I The Shouts sono nati nel 2000 quando Andrea Viozzi (voce e basso) e Gianfranco Sgattoni (batteria e voce) condividono la passione per il mitico gruppo di Liverpool con Andrea Paglione (chitarra ritmica e voce) e Fabrizio Sgattoni (chitarra solista e voce), quest’ultimo figlio di Gianfranco. I The Shouts vantano un repertorio di 180 canzoni, compresi brani inediti che i Fab4 avevano scritto per altri artisti o che erano soliti suonare al Cavern Club. Una chicca: i The Shouts indosseranno gli stessi abiti che i ragazzi di Liverpool sfoggiavano ai tempi del Cavern Club.

In collaborazione con Il Trenino dell’Arte, presentando la cartolina convenzionata, sarà inoltre possibile raggiungere Jutténizie – Ghiottonerie nel Borgo dal lungomare di Grottammare ad un prezzo ridotto di euro 1,50. Corse andata e ritorno ogni 40 minuti, dalle ore 19 alle ore 24.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 350 volte, 1 oggi)