testo a cura di Fernando Ciarrocchi

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Istituto scolastico “San Giovanni Battista”, arcinoto come la scuola delle “Battistine“, presente e attivo nella città rivierasca da 79 anni, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di San Benedetto del Tronto e l’associazione sportiva dilettantistica “San Giuseppe”, per il prossimo 14 settembre alle ore 9, presso l’Auditorium del Comune di San Benedetto del Tronto, agli addetti ai lavori e all’intera cittadinanza, presenta l’interessante convegno dal tema “Dall’intuizione del Beato Alfonso Maria Fusco ad oggi, la nostra scuola: sfide progetti attività sul territorio”.

Il momento di incontro vedrà la partecipazione di autorevoli relatori L la dottoressa Filomena Faiella ricercatrice di pedagogia sperimentale presso il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno, il professoressa Raffaele Desiderio , docente del Conservatorio di Musica di Salerno, la dottoressa Rita Tancredi pedagogista del centro per le famiglie del Comune di San Benedetto del Tronto e la dott.ssa M. Teresa Mircoli dirigente tecnico Amministrazione Miur Usr delle Marche.

Gli argomenti e le tematiche che saranno trattate da un così competente e qualificato gruppo di relatori , quali esperti del mondo della scuola, avranno un comun denominatore: l’intuizione e l’azione del fondatore, Beato Alfonso Maria Fusco, ancora oggi più che attuale .

La sua azione di solidarietà e pedagogica ha avuto al centro il benessere, lo sviluppo e la crescita dapprima del bambino, poi, del ragazzo, quindi della Persona creata ad immagine e somiglianza di Dio.

Partendo da questo punto fermo e imprescindibile, di cu i valori non negoziabili sono parte integrante e sostanziale, che l’Istituto scolastico sambenedettese “San Giovanni Battista” vuole affrontare le nuove sfide dell’educazione che una società come quella contemporanea lancia secondo dopo secondo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 266 volte, 1 oggi)