SERVIGLIANO – La trasferta di Servigliano ci restituisce una Cuprense contrastante, molle nel primo tempo e dominante nel secondo. Ne viene fuori un pareggio che – se valeva oro nel primo tempo – sa di beffa in virtù del secondo. Il San Marco attacca forte, e mette in seria difficoltà i gialloblu. Il 4-5-1 dei biancazzurri è molto dinamico, con i due esterni (Bracalente e Procaccini) che tagliano spesso verso il centro, scambiandosi con le mezzali (Iommetti e Colella) e creando una confusione ordinata, che mette in difficoltà i terzini e in confusione i centrali.

Dopo 15’ di gioco, e la bella occasione di Paolini, il Servigliano fa tremare ancora, con Nobili che ci prova prima in acrobazia (scheggiando la traversa) e poi di rapina, sulla palla in mezzo di Colella. I gialloblu soffrono, e a parte qualche cambio di passo a centrocampo – con Caminonni e Coccia –Proielletta fa la parte dell’eremita.

Al 40’ Ferretti aggiusta il modulo, passando al 4-3-3 con Coccia davanti alla difesa e Lunerti esterno destro. La scelta si rivela azzeccata. Caminonni e Frattali – aiutati dalla “prepotenza” fisica di Coccia hanno più libertà di movimento, la squadra alza il baricentro e Lunerti (prima a corto di rifornimenti) torna a trovare spazio e contatto col pallone.

Nei 5’ minuti verso la fine del primo tempo i gialloblu crescono, e in due minuti hanno due occasioni clamorose per indirizzare la gara: al 42’ Caminonni chiude un bel triangolo con Lunerti ritrovandosi nell’area piccola ma – a tu per tu col portiere – colpisce male, col pallone che si sgonfia tra le braccia del portiere. Sull’azione successiva altro squillo, con Paolini che – solo sul secondo palo – deposita il cross di Ottaviani a lato.

L’intervallo non smorza il buon momento dei gialloblu che, già ad inizio ripresa, hanno un’altra occasione per Paolini, sfortunato nel controllo. Dopo l’ottimo primo tempo il Servigliano sembra non averne già più, e i gialloblu – spinti da Lunerti – crescono sempre di più. Coccia davanti alla difesa, in una posizione quasi di Volante argentino, libera molti spazi a Caminonni e Frattali, che si allargano sfruttando i tagli di Illuminati e Lunerti. Proprio su un taglio di questi arriva un’altra occasione per Caminonni, che da posizione defilata manda a lato.

La partita è ormai in controllo gialloblu, ma il vantaggio – causa i tanti errori sotto porta – continua a non arrivare. Ci provano tutti, da Mattioli – che a tu per tu con Proielletta spara addosso al portiere – a Bucciano – troppo lento al momento di concludere. I gialloblu hanno dimostrato di esserci, e le difficoltà del primo tempo sono state ridimensionate.

SAN MARCO SERVIGLIANO Proielletta, Bruni, Mazzetti, Bracalente (55’ Petrarulo), Sgammini, Monini, Iommetti, Colella (76’ Mazzetti), Nobili, Moretti, Procaccini (82’ Angelini) A disp. Tirabassi, Cruciani, Carlacchiani, Appignanesi, All. Di Stefano

CUPRENSE Addazi, Lelli, Ottaviani, Frattali, Silipo, Erba, Coccia, Caminonni, Paolini (58’ A. Mattioli), Lunerti, Illuminati (63’ Bucciano) A disp. Ronconi, E. Mattioli, Greganti, Matoffi, Dimitri. All. Ferretti

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 270 volte, 1 oggi)