SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella notte tra sabato 31 agosto e domenica 1° settembre, la centralina del semaforo posta all’intersezione tra le vie Gino Moretti e Mario Curzi, insieme ad una colonnina dell’Enel, è stata divelta da un’auto che è andata fuori strada. Già nel pomeriggio di domenica la Cpl Concordia ha effettuato un primo sopralluogo accertando la gravità del danno.

Nella giornata di martedì 3 settembre gli operai dell’Enel hanno riattivato la cabina e, entro la giornata di giovedì, quelli della Cpl Concordia hanno assicurato di riuscire a ripristinare anche la centralina semaforica sostituendo le parti dell’impianto gravemente lesionate.

La Polizia Municipale raccomanda cautela nell’attraversamento ad automobilisti, pedoni e ciclisti e ricorda che, in caso di mancanza della segnaletica luminosa, è necessario attenersi alle indicazioni della segnaletica orizzontale

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 650 volte, 1 oggi)