SAN BENEDETTO DEL TRONTO-  Riceviamo e pubblichiamo una nota di Giancarlo Vaccarini, comandante uscente dell’Arma dei Carabinieri di San Benedetto del Tronto.

Il prossimo 9 settembre 2013, dopo otto anni, lascerò l’incarico di Comandante della Compagnia Carabinieri di San Benedetto del Tronto assunto il 26 settembre 2005.

In quella occasione assicurai tutto il mio impegno per onorare il compito di servire il Paese, com’è tradizione dell’Arma dei Carabinieri, in particolare della sua organizzazione territoriale costituita dai Comandi Compagnia e dalle Stazioni Carabinieri, che ne rappresentano la principale e più capillare interfaccia con la collettività, e che assolvono a quella funzione che oramai si può correttamente definire di “rassicurazione sociale”.

Sono stati otto anni molto intensi ed estremamente significativi, che lasciano una traccia indelebile nel mio animo di uomo e di Ufficiale.

E’ stata un’esperienza molto impegnativa, ma piacevolmente vissuta in una splendida cornice, caratterizzata da fattori importanti e non comuni, quali la grande sinergia esistente tra tutte le Istituzioni e la fattiva collaborazione con tutte le altre Forze di Polizia e con gli Enti locali.

Questi elementi sono fondamentali per il perseguimento del comune obiettivo di un sempre migliore servizio reso al cittadino e di una maggiore tutela e valorizzazione di questo territorio.

Un’unità d’intenti che auspico possa essere mantenuta anche in futuro, all’insegna del bene comune e di quel sincero spirito di servizio istituzionale che consente il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo del territorio, anche attraverso la salvaguardia del “bene sicurezza”, inteso nella sua più ampia accezione.

Non intendo oggi elencare con aridi numeri statistici le molteplici attività istituzionali garantite sul territorio dei quindici Comuni che costituiscono la giurisdizione della Compagnia Carabinieri di San Benedetto del Tronto, da parte di tutto il personale, ma solo ricordare che tutti i cittadini sanno di poter contare sempre, in qualsiasi momento, su un aiuto tempestivo, professionale e generoso da parte dei Carabinieri.

Sento, pertanto, il dovere di esprimere la mia più sincera gratitudine a tutto il personale di questa Compagnia che con il proprio silenzioso, quotidiano, lavoro ha contribuito alla crescita professionale dell’Arma, del territorio e della sua popolazione.

A Voi tutti operatori del mondo dei media, on line e della carta stampata, rivolgo un sincero ringraziamento per la preziosa, insostituibile, opera che quotidianamente svolgete. Pur nella diversità dei ruoli, in questi otto anni, molti sono stati i momenti di incontro e confronto, spesso di reciproca critica costruttiva, sempre all’insegna, però, della più ampia condivisione dell’obiettivo di fondo: garantire la più ampia e corretta informazione ai cittadini.

Rinnovando i sensi di profonda stima e gratitudine, saluto cordialmente.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 565 volte, 1 oggi)