MARTINSICURO – Arte e musica al centro delle serate del 13mo festival dell’Intermezzo e dell’Opera Buffa che si terranno a Martinsicuro nelle prime tre domeniche di settembre. L’evento, organizzato dall’associazione musicale F.J. Haydn di Martinsicuro in collaborazione con l’amministrazione comunale  e l’associazione Ensemble Synaesthesya, prevede una mostra della giovanissima artista Cecilia Torquati e degli appuntamenti musicali.

La prima serata, in programma il primo settembre alle 21 presso la sala consiliare del Comune (ingresso libero), sarà dedicata ai lavori per pianoforte di Wagner, in omaggio al bicentenario della sua nascita. Protagonista di questo particolare recital la pianista ferrarese Rina Cellini che vanta un curriculum ineccepibile: diplomatasi a Venezia e perfezionatasi con Luisa Baccara, Ornella Santoliquido e Vincenzo Vitale, ha seguito una brillante carriera in Italia ed all’estero come solista, in duo pianistico, in varie formazioni concertistiche, in orchestra e per clavicembalo. Il suo repertorio spazia dalla musica rinascimentale a quella classica e romantica. E’ particolarmente attenta alla musica contemporanea per la quale è stata più volte invitata alle manifestazioni internazionali dell'”Aterforum” con successo e  riconoscimento di famosi compositori.

L’esposizione delle opere di Cecilia Torquati è dedicata a ritratti in tecnica mista di china ed acquarello di celebri personaggi a cavallo tra ottocento e novecento, tra cui Lewis Carrol, E.A.Poe, Rimbault, Keaton, Melié, Modigliani, Berkley,R. Guenon,  raffigurati con un corredo di simboli a latere e di “trucco” che li rende un po’ surreali, in alcuni casi grotteschi, ma che conservano l’essenza ultima del personaggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 411 volte, 1 oggi)