GROTTAMMARE-Il Grottammare inizia col botto la stagione ufficiale 2013/14 rifilando cinque gol al Pagliare nella prima partita del Girone 6 della Coppa Italia d’Eccellenza Marche. Un risultato che alla vigilia nessuno poteva immaginarsi e che non può che far piacere a tutto l’ambiente biancoceleste a cominciare da mister Luigi Zaini il quale non nasconde la sua soddisfazione per questo inizio: “Sono contento per la vittoria visto che abbiamo affrontato un buon Pagliare.

La contentezza sta nel fatto che abbiamo giocato con la squadra titolare, al di là degli infortuni accaduti durante la gara, e che abbiamo schierato ben 5 fuoriquota! Il progetto della societa è quello di far giocare i giovani e io mi sto impegnando a portarlo avanti, e spero di far bene e di farlo nel modo giusto. Il risultato è frutto di una buona prestazione, ma non è completamente veritiero perchè la vittoria è meritata ma i 5 gol subiti dal Pagliare no”.

Mister Zaini, poi, fa un bilancio di questo mese trascorso dall’inizio della preparazione e ammette che c’è ancora molto da lavorare: “E’ ancora presto per i bilanci, ma sono felice di avere un gruppo di uomini prima che di giocatori, perché questi ragazzi si danno da fare, si impegnano tanto e bene. Stiamo ancora lavorando per diventare una squadra; è da un mese che ci prepariamo e abbiamo iniziato a conoscerci e non dimentichiamo che 10/11 sono nuovi (solo Monaco è rimasto dalla scorsa stagione, oltre ovviamente ai giovani provenienti dal vivaio rivierasco ndr). Sono giocatori validi e a Pagliare si sono impegnati e hanno espresso il loro gioco”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 446 volte, 1 oggi)