GROTTAMMARE – Giunge al termine l’XI FestivaLiszt  con un ultimo concerto in cartellone. Martedì 27 agosto ore 21,30 alla chiesa di Santa Lucia, appuntamento con Pierre Reach, il virtuoso dei Pirenei nonché consulente scientifico del festival. In repertorio sei momenti musicali di Schubert; Children’s Corner di Debussy;quindi nella seconda parte Valzer in do diesis min.op. 64 n2, Notturno in fa diesis min.op 15 n2 e Barcarola op. 60 di Chopin infine Benediction de Dieu dans la Solitude di Liszt.

Il recital sarà preceduto alle ore 19 nelle Logge di Piazza Peretti dall’incontro- conferenza tenuto dal giornalista Giovanni Desideri e Marta Mancini, direttore della Biblioteca del Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro, con un intervento sui virtuosi lisztiani della storia, da Horowitz, Claudio Arrau, Gyorgy Cziffra, Krystian Zimerman fino a Martha Argerich. Moderatrice la giornalista Tiziana Capocasa.

In esposizione opere della pittrice Tiziana Marchionni ispirate al soggiorno di Liszt a Grottammare. Seguiranno degustazione di vini Il Conte di Monteprandone e di gustosi assaggi con olio extra vergine di oliva dell’azienda Palmaroli di Grottammare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 152 volte, 1 oggi)