MARTINSICURO: Di Salvatore, Porfiri, Piunti, Cucco (1’st Picciola), Veccia, De Cesaris, Vallese, Antenucci, Fini (28’st Pietropaolo), Nepa, Valentini (35’ st De Rito ). A disposizione: Beni, Corsi, Pezzoli, Di Felice. All. Vagnoni

FOSSACESIA: Cericola, Abbonizio (17’st Cianfarra), Ciccocioppo, Di Campli, Giammarino, Luciani, Lanci (17’st Paolucci U.) Filomarino, Del Peschio, Zinni (34’ st Bomba), Polsoni. A disp. Sorrentino, Natale, Paolucci S., Giammarino. All. Brettone

Arbitro Altobelli di Pescara (Di Marte e Chiavaroli)

Reti . 13’pt – 30’pt Nepa (M), 3’st Del Peschio (F), 24’st Picciola (M), 45’st Pietropaolo (M).

Note . Espulso 36’st Giammarino (F). Ammoniti Piunti, Antenucci, Nepa, Valentini (M). Ciccocioppo, Di Campli, Zinni (F). Angoli 5 – 2 per il Martinsicuro, spettatori 200 circa.

MARTINSICURO – Inizia nel migliore dei modi l’avventura del Martinsicuro in Coppa Italia. I ragazzi di mister Vagnoni travolgono il Fossacesia con un perentorio 4-1 che lascia poco spazio alle interpretazioni. L’era del presidente Di Egidio si apre dunque sotto i migliori auspici.

La cronaca vede un Martinsicuro che si presenta all’incontro senza quattro pedine importanti: Capitan Spinosi e il nigeriano Ebeye sono indisponibili, mentre i due nuovi acquisti Travaglini e Pezzoli sono fermi ai box per guai muscolari. Non è ancora a disposizione il baby-portiere della Samb classe ’95, Otello Vallorani, il cui tesseramento dovrebbe avvenire in questi giorni. Pronti via e subito si capisce che gli adriatici hanno una marcia in più. Valentini e Nepa  fanno paura a Cericola in più di un’occasione, ma il gol del vantaggio arriva solo al 13′, quando il fantasista Nepa raccoglie un cross dalla destra e di controbalzo non lascia scampo al portiere ospite. Il Martinsicuro preme sull’acceleratore e ha subito due ghiotte occasioni per raddoppiare con il giovane Fini che non riesce a centrare il bersaglio. Tocca allora ancora a Nepa, oggi in formato bomber, a mettere dentro con un superbo tiro dai 20 metri che strappa gli applausi al pubblico presente sugli spalti. Ci sarebbe ancora il tempo per il tris, ancora con Nepa, ma questa volta Cericola riesce a rifurgiarsi in angolo.

Nella ripresa alla prima occasione gli ospiti dimezzano lo svantaggio: punizione dal limite di Del Peschio e palla in fondo alla rete. I locali però non si lasciano intimorire e continuano a spingere con il neo-entrato Picciola che prima centra l’incrocio dei pali poi, al 24′,  mette dentro il gol del 3-1 al termine di uno slalom in area del funambolico Valentini. Il gol del 4-1 arriva allo scadere con il giovane Pietropaolo che, servito da un ottimo Piunti (da registrare pochi minuti prima anche un legno colpito dal difensore), con un micidiale diagonale di sinsitro trafigge un incolpevole Cericola. I biancazzurri possono così far festa alla prima uscita ufficiale. La parola ora ai protagonisti.

“Non ci aspettavamo di partire così forte visti i carichi di lavoro della preparazione – ha affermato Jonhatan Nepa. Sono molto contento per come abbiamo giocato e di aver messo a segno due gol. Nella ripresa siamo un po’ calati, come è normale che sia in questa fase della stagione, ma la squadra ha retto comunque bene e approfitto per fare i complimenti ai nostri under che hanno giocato tutti una grande gara”.

” Se il buongiorno si vede dal mattino – ha aggiunto il presidente Luigi Di Egidio – con la vittoria di oggi, possiamo tranquillamente affermare che il primo match dell’era Di Egidio si apre con le più beneauguranti prospettive. Sono molto soddisfatto dei miei ragazzi e sono convinto che mi daranno grosse soddisfazioni. Il gruppo si è messo immediatamente a disposizione della nuova società, accettando le tante regole che ho introdotto fin da subito. Sono contento del gioco e dello spirito espresso dalla squadra.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 612 volte, 1 oggi)