CUPRA MARITTIMA – Si tratta del nuovo servizio promosso dall’assessorato ai servizi sociali di Cupra Marittima.

“Dal Silenzio alla Parola” è uno sportello gratuito, attivo già dai primi giorni di agosto, dedicato alle famiglie che vivono situazioni di disagio.

Il servizio di consulenza è rivolto infatti a vittime di maltrattamenti fisici e psicologici, coppie in crisi, mamme e papà in difficoltà nella gestione del già complesso e delicato ruolo di genitore, persone con dipendenze patologiche, insomma a tutti coloro che sentono di vivere situazioni di sofferenza. “Dal Silenzio alla Parola” innanzitutto accoglierà e ascolterà, attraverso un numero variabile di incontri, quanti si rivolgeranno allo sportello, in modo da focalizzare adeguatamente il problema in questione.

Verrà valutata la situazione di sofferenza e di conseguenza verrà fornito un sostegno psicologico individuale o di gruppo che permetta di uscire dalla condizione di disagio. Importanti saranno inoltre gli interventi di rete, ovvero la collaborazione con altri servizi e strutture socio-sanitarie del territorio per sostenere ed aiutare nel miglior modo possibile ogni individuo.

Il Centro è aperto presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Cupra Marittima, situato al secondo piano, il primo e il terzo mercoledì di ogni mese dalle ore 10.00 alle ore 11.00. “Dal Silenzio alla Parola” si avvale del lavoro di figure professionali come la psicologa e psicoterapeuta dottoressa Barbara Bagalini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 326 volte, 1 oggi)