GROTTAMMARE – L’undicesima edizione del FestivaLiszt entra nel vivo. Prosegue nella Chiesa di Santa Lucia ore 21.30, martedì’ 20 agosto con l’esibizione di un giovane talento, Viviana Lasaracina. Vincitrice di numerosi e prestigiosi concorsi, la 25enne proporrà un bel programma, particolarmente impegnativo e ricco di fascino.
Nella prima parte eseguirà infatti i “6 momenti musicali” di Rachmaninov  mentre nella seconda parte la Rapsodia spagnola quindi “Venezia e Napoli. Gondoliera Canzone e Tarantella” di Liszt.

Per giovedì 22 agosto sempre alla Chiesa di Santa Lucia, ore 21.30, si esibirà un pianista italiano, Maurizio Moretti che eseguirà musiche di  Robert Schumann ( Arabesque op. 18), Richard Wagner (Sonata per Matilde Wesendonck), Franz Liszt (Nuages Gris, Vallèe d’Obermann),  Debussy (Preludes –libro I Voiles-Serenade Interrompue),  Federico Mompou (MusicaCallada n. 1-2-3) Alexander Borodin (Am Closter dalla Petite Suite) ed infine Bela Bartok (Allegro Barbaro).  Moretti è uno dei pianisti italiani che negli ultimi anni si è fatto maggiormente apprezzare sulle scene concertistiche internazionali. Autentica rivelazione del pianismo italiano è un uomo schivo e riservato che ha fatto della musica la sua ragione di vita, costantemente impegnato in una ricerca estetica e personale.

Ingresso 10 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 131 volte, 1 oggi)