TORTORETO – Restare ad una distanza minima di 500 metri dalla ex compagna, dalla sua abitazione e dai luoghi da lei frequentati: è il provvedimento emesso per stalking nei confronti di M.G.Y.H. 29enne egiziano domiciliato a Tortoreto, che da tempo perseguitava G.S., slovacca di 46 anni. L’uomo non riusciva a rassegnarsi alla fine della relazione, durata due anni, e da tempo assillava la ex con continue telefonate e sms, appostandosi sotto casa e pedinandola ovunque andasse, minacciandola in qualunque modo per indurla a riprendere la relazione. La donna, stanca delle continue vessazioni, si è rivolta ai carabinieri. I militari del Nucleo Operativo di Alba Adriatica hanno avviato le indagini e, a seguito di un dettagliato rapporto, il gip Domenico Canosa ha firmato, su richiesta del pm Stefano Giovagnoni, l’ordinanza cautelare che vieta all’uomo di avvicinarsi alla ex.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 446 volte, 1 oggi)