SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il nucleo operativo dei Carabinieri di San Benedetto a messo assegno due arresti nella notte tra il 10 e l’11 agosto.

Alle due di notte a Monsampolo è stato arrestato un pregiudicato per violazione obblighi sorveglianza speciale ps. L’uomo doveva trovarsi a casa dopo la mezzanotte e invece è stato rintracciato dai militari mentre era in giro alle 2 del mattino.

Un 24enne aquilano è stato preso intorno alle 6 del mattino nella pinetina all’inizio del lungomare di San Benedetto. Aveva in tasca 26 pasticche di ecstasy e una somma che con tutta probabilità derivante dai proventi della serata. A conferma dell’attività di spaccio, i militari hanno perquisito l’abitazione del ragazzo, in provincia de L’Aquila e hanno trovato un bilancino.

Prosegue inoltre la lotta contro il commercio abusivo. Tra il 9 e il 10 agosto, controlli a tappeto a Grottammare e Cupra. Sequestrata griffe contraffatta e un centinaio di cd pirata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.173 volte, 1 oggi)