ALBA ADRIATICA – Torna pulito il mare di Alba Adriatica e il sindaco Tonia Piccioni esprime la soddisfazione per il ritorno alla normalità, dopo l’episodio di inquinamento registrato l’8 luglio. Le ultime analisi, sia quelle dell’Arta, sia quelle commissionate privatamente dagli operatori turistici, testimoniano infatti di un mare pulito con i valori degli enterococchi e dell’escherichia coli praticamente vicini allo zero.

“Un risultato tempestivo e importante, raggiunto grazie ad un lavoro di squadra: Comune, Provincia  e gli operatori turistici  tutti che remano dalla stessa parte – afferma il sindaco – E’ chiaro a tutti l’enorme valore aggiunto, per un Comune come il nostro, della cura e dell’attenzione verso l’ambiente. E’ importante che i valori sono nella normalità, perché questo dimostra che l’8 luglio  si è trattato di un incidente tecnico e soprattutto è importante l’impegno che ci stiamo mettendo tutti insieme per affrontare, con maggiore determinazione rispetto al passato, alcune criticità che, se non risolte, possono offuscare la nostra fama di meta turistica d’eccellenza. Per questo continueremo nella direzione intrapresa: monitoraggio continuo delle acque alla foce del Vibrata, trattamenti con i bioenzimi alla foce del Vibrata; monitoraggio delle acque del mare, monitoraggio costante sul depuratore esistente, monitoraggio sui tempi di realizzazione del nuovo depuratore. Per quanto ci riguarda direttamente, come abbiamo annunciato, stiamo organizzando il lavoro con il settore manutentivo ambiente e le autorità sanitarie  per un controllo a tappeto sugli scarichi privati per verificare se ve ne sono di abusivi e allacciati alle acque bianche”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 895 volte, 1 oggi)