SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il mercato del venerdì sarà anche notturno. Il progetto, allo studio dell’amministrazione comunale, prenderà il via nell’estate del 2014 e riguarderà solo i mesi di calda stagione.

La versione by-night andrà studiata attentamente, venendo incontro alle esigenze dei commercianti. Innanzitutto bisognerà capire se esisterà un collegamento tra mattina e sera o se, al contrario, gli ambulanti saranno chiamati a smontare e rimontare gli stand a distanza di poche ore. “Il nostro mercato è uno dei più ricchi e straordinari del centro Italia – afferma l’assessore alle Attività Produttive Fabio Urbinati – le nostre decisioni andranno in una direzione di crescita”.

Probabilmente non verranno coinvolte Piazza San Giovanni Battista e Piazza Garibaldi, a vantaggio invece di Piazza Matteotti e Via XX Settembre, su cui il Comune è intenzionato ad adoperarsi in un’ottica di valorizzazione.

In tal senso, domenica 11 agosto, riprenderà l’appuntamento con “La Passeggiata nell’Arte”, iniziativa organizzata dall’associazione culturale “Arte & 20” in collaborazione con Coldiretti e Campagna Amica. Tra gli eventi di richiamo, da segnalare l’esposizione dei merletti di Offida, lo spettacolo teatrale dei Templari e la mostra di quadri degli artisti dell’associazione Arte Teramo. Sarà inoltre realizzato un quadro di fiori di 5 metri per 3,60 raffigurante la Madonna della Marina.

Tornando al mercato rionale, ad ottobre avverrà il restyling in Via Montebello. Dopo le proteste dei titolari delle attività commerciali a sede fissa, è stato deciso di staccare dal marciapiede le diverse bancarelle, spostandole al centro della carreggiata. Disposizione che comporterà il trasloco di alcune di loro in Piazza della Verdura, nello spiazzo recentemente riasfaltato.

Per motivi di sicurezza, scompariranno i gazebo da Via La Spezia. L’obiettivo è quello di creare un percorso d’accesso e di fuga ai mezzi di soccorso che, attualmente, riscontrano evidenti difficoltà di ingresso.

La necessità di ripensare alla disposizione delle aree mercatali è stata sottolineata con una delibera di giunta, lo scorso giugno. La razionalizzazione e ricollocazione dei posteggi sarà attuata “tenendo presente l’esigenza della sicurezza pubblica attraverso l’ottimizzazione dell’ubicazione dei posteggi”. Senza dimenticare “una più ordinata circolazione pedonale attrezzando le aree interessate con percorsi adeguati per i portatori di handicap; la necessità di assicurare il decoro di aree comunali interessate da flussi turistici, creando una sorta di sinergia tra le bancarelle e le nostre bellezze naturali; l’esigenza degli operatori nel rimanere possibilmente nella stessa zona o in altra area di equivalente interesse commerciale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.890 volte, 1 oggi)