CUPRA MARITTIMA – Si chiamano Neesha Virdi e Martina Verushi le bambine cuprensi a cui sono state assegnate le borse di “Sostegno allo Studio”, un contributo economico ricavato dai proventi della mostra “Studi Fotografici”, organizzata e curata nei giorni scorsi dall’associazione Alta Fedeltà.

Neesha e Martina a settembre frequenteranno la classe prima media dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Cupra Marittima e hanno ricevuto il riconoscimento per aver saputo unire all’impegno e ai risultati scolastici un comportamento responsabile e collaborativo in ambito familiare e sociale.

A consegnare la gratifica è stato direttamente Andrea Fontana, il segretario dell’associazione, l’assessore alle Politiche Sociali Anna Maria Cerolini e la preside dell’isc Gelsomina Viscione.

Un’iniziativa utile che dimostra come sia ancora possibile credere nella solidarietà, una solidarietà volta a premiare chi è in difficoltà ma riesce comunque a impegnarsi per raggiungere buoni risultati, in questo caso, nello studio.

Un plauso dunque ad Alta Fedeltà per aver avuto questa idea lodevole, all’Isc e all’amministrazione per averla sostenuta e a quanti hanno acquistato le fotografie, auspicando di riuscire a ripetere il progetto anche per i prossimi anni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 290 volte, 1 oggi)