Sambenedettese: Carotenuto, Tavares, Pastore, Addarii, Soria, Lucio, Palma, Bruno Novo, Attorrese, Silveri,

All. Di Lorenzo

Panarea CZ: Galeano, Percopo, Staffa, Gigliotti, Capicotto, Mauro, Zurlo, Sulla, Ortolini, Talotta, Iezzi.

All. Aloi

Arbitri: Polito (Aprilia) e Grisci (Roma 1)
Reti: 1’pt Zurlo (P), 2’pt Bruno Novo (S), 4’pt Palma (S), 7’pt Soria (S), 7’pt Lucio (S), 8’pt Ortolini (P); 3’st Palma (S), 5’st Palma (S), 6’st Lucio (S), 10’st Lucio (S), 10’st Galeano (P), 10’st Tavares (S), 10’st Soria (S)
Note: ammonito Staffa (P)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb beach soccer strapazza 10/3 il Panarea Catanzaro e vola nelle semifinali della serie A Enel di quest’appassionante disciplina estiva. “In un colpo solo – ha dichiarato il giustamente felice allenatore rossobli Oliviero Di Lorenzo – abbiamo centrato l’obiettivo minimo stagionale che era quello di entrare nelle final four e abbiamo migliorato il nostro miglior risultato in serie A”.

Partita senza storia, se si eccettua il vantaggio lampo dei calabresi firmato dal solito Zurlo, capocannoniere della regular season. I sambenedettesi del presidente Roberto Ciferni hanno iniziato un lungo monologo che li ha portati a dominare il match, in particolar modo nel secondo tempo, nel quale i rossoblu hanno firmato un parziale di 6/1. “Abbiamo giocato come sappiamo – ha proseguito Di Lorenzo – dominando il match e prendendo una buona iniezione di fiducia per il match contro la nostra bestia nera Terracina, i campioni d’Italia che ci hanno eliminato nelle due precedenti occasioni”. Di Palma e Lucio (triplette), Soria (doppietta), Bruno Novo e Tavares le reti dei marchigiani che sabato 3 agosto affronteranno, alle 18.15 (diretta Rai Sport 2) i campioni d’Italia del Terracina, vittoriosi in rimonta sul Mare di Roma, con in palio l’accesso alla finalissima scudetto di domani. Questa la formazione della Samb: Carotenuto, Tavares, Pastore, Addarii, Soria, Lucio, Palma, Silveri, Attorrese, Bruno Novo. All.: Di Lorenzo.

Nell’altra semifinale si affronteranno il Viareggio (che ha sconfitto di misura il Catania privo di Stankovic) e il Milano, che con qualche affanno ha avuto la meglio sui siciliani della Belpassese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 407 volte, 1 oggi)