SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Valeria Caputo diffonde un fascino ipnotico, psichedelico, una sorta di unione tra una west coast fine anni ‘60 ed un monastero asiatico fuori dal tempo. Mercoledì 31 luglio, il giorno del 10° appuntamento delle Degustazioni Musicali estive al Viniles, si esibirà la  giovane cantautrice pugliese (che ormai da un po’ di tempo vive in Romagna) giunta alla realizzazione del suo primo album; suoni eterei e di colline californiane; d’ispirazione della prima Joni Mitchell,

“Di voci belle, esteticamente piacevoli, ce ne sono tante, tantissime- commenta l’ideatore della rassegna, Paolo Forlì- si può anche azzardare nel dire fin troppe; di voci che, invece, trasmettono qualcosa, che sanno comunicare, che sono capaci di stimolare non solo l’ascolto da un punto di vista uditivo ma soprattutto le vibrazioni interiori, ebbene sono molte, molte di meno. Trovarne una ed avere il piacere di ascoltarla è davvero una gioia”.

Prevista cena thailandese con 5 portate originali: Tom Yum Goong (zuppa di gamberetti), Pad Thai Fish (Noodles con mix di pesce e verdure saltate), Gai Yang Ta Krai (pollo marinato e speziato alla brace), Som Tam (Papaya Salad) e Banana Sungkhaya Fuhktong (banana con crema di zucca).

La consolle verrà affidata a Luca Cameli, quest’anno dj official del Maremoto Festival.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 203 volte, 1 oggi)