CUPRA MARITTIMA – Torna la festa dedicata alle origini contadine, torna a Cupra Marittima Tempi di Aratura. La manifestazione è organizzata dall’associazione Tourist Ok e si svolgerà nei giorni di sabato 27 e domenica 28 luglio, in contrada San Michele. Si inizia sabato alle 17.30 con la mietitura, la trebbiatura e la rievocazione di alcuni mestieri ormai scomparsi. Alle ore 21.00 ci sarà la gara di abilità con i trattori.

Domenica invece già dal mattino alle ore 08.00 c’è il ritrovo dei trattori per l’aratura di gruppo, poi alle 10.30 un “Incontro tra giganti”, tutto da guardare. Alle ore 12.00 pausa con il pranzo dell’aratore a base di tagliatelle alla contadina, agnellotto arrosto con insalata, braciola di maiale arrosto con insalata, frutta, acqua e vino.

Alle ore 17.00 si ripete l’Incontro tra giganti, alle ore 17.30 ancora mietitura, trebbiatura e rievocazione dei mestieri e lavori di casa, alle ore 21.00 per la prima volta si potrà assistere alla cora “co lu canistre”, ovvero una gara a chi percorre più metri con la cesta in equilibrio in testa. Entrambe i giorni alle ore 18.00 apriranno gli stand gastronomici e si potrà gustare lu pepì co lu lonzì (focaccia con la lonza), lu pepì con la mortadella (focaccia con la mortadella), la braciole di maiale arrosto, i pomodori con le uova, le frittelle dolci. Per raggiungere Tempi di Aratura sarà messo a disposizione il bus navetta gratuito da piazza della Libertà.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 769 volte, 1 oggi)