SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande successo di pubblico per la serata d’inaugurazione del “Quindicentro”, la festa di tre giorni per celebrare l’anniversario dei quindici anni di attività del Centro Giovani Casa Colonica.

Moltissimi i giovani che hanno voluto partecipare in piazza Giorgini al primo appuntamento dell’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la cooperativa Eos, dedicata a Giacomo Antonini, animatore e coordinatore del centro recentemente scomparso.

“Questa rassegna è stata pensata per festeggiare il compleanno della struttura – ha dichiarato l’assessore alle politiche giovanili Luca Spadoni – un luogo in cui da quindici anni si sperimentano tutti i linguaggi dalla musica, al cinema, dal fumetto alle nuove tecnologie. Il Centro oggi è un adolescente maturo, siamo certi che diventerà uno splendido quarantenne rimanendo punto di riferimento e formazione per tantissimi ragazzi, sambenedettesi e no”.

Martedì 23 luglio si terrà una serata organizzata dall’associazione “Radici Migranti” che proporrà l’esibizione dei ragazzi del corso di percussioni africane riuniti nel gruppo “Djambadon”, svoltosi anch’esso al Centro Giovani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 142 volte, 1 oggi)