SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Partiranno venerdì 19 luglio i lavori di adeguamento del ponte di via Carnia. L’intervento rientra tra le opere finanziate dalla Regione Marche nell’ambito del PRUACS – Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile che ha visto il Comune ottenere un contributo complessivo per le opere pubbliche da realizzare nella zona di via Manara – Paese alto di € 1.650.000,00.

L’opera è stata affidata alla ditta Lupi Vincenzo srl che si è aggiudicata la relativa gara d’appalto per un importo di circa 85 mila euro. Saranno realizzate due passerelle di acciaio per il transito ciclopedonale che si affiancheranno al ponte esistente che subirà a sua volta interventi di rinforzo strutturale. Lo spazio prima destinato ai marciapiedi sarà quindi interamente riservato agli automezzi rendendone più agevole il transito nei due sensi di marcia. I lavori dovrebbero terminare entro la fine dell’anno.

Durante i lavori il traffico veicolare subirà delle modifiche: è stata emessa un’ordinanza della Polizia Municipale in cui si dispone il divieto di transito in direzione di marcia sud – nord sul ponte di via Carnia. In pratica, sarà consentito il transito solo in direzione di Acquaviva mentre chi scende dalla zona collinare dovrà obbligatoriamente utilizzare via Tonale per immettersi su via Manara.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 499 volte, 1 oggi)