SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 14 luglio si è svolta, presso la bocciofila di via degli Oleandri in San Benedetto del Tronto la gara nazionale femminile di bocce, che ha visto trionfare, in un intensa finale, la bergamasca Maria Luisa Valota.

Grande rimpianto per l’elpidiense Vanila Tulli, la quale dopo aver condotto gran parte della finale si vede costretta, causa errore, la palma della vittoria. Fatali per la fermana sono stati due errori in bocciata che hanno determinavano la fine della partita e la vittoria della Valota, tra gli applausi del pubblico sinceramente entusiasta per aver assistito ad un incontro appassionante e sempre in bilico. Quarta in classifica è arrivata la sambenedettese Mariaelena Egidi, la quale nulla si può rimproverare, la sua è stata una partecipazione sempre all’altezza della situazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 256 volte, 1 oggi)