SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ex giocatore Eraldo Pecci sarà a San Benedetto domani, mercoledì 17 luglio, allo chalet “Club 23” per presentare il suo libro “Il Toro non può perdere”. L’evento inserito nella rassegna letteraria “Scrittori sotto le stelle”, patrocinata dall’amministrazione comunale e organizzata dalla libreria “La Bibliofila”, avrà inizio alle 21,15. L’incontro è ad ingresso libero.

L’AUTORE: “Eraldo Pecci ha esordito in serie A nel 1974 con il Bologna e ha giocato poi nelle fila di Torino, Fiorentina, Napoli e Vicenza. Dopo l’addio al calcio, per anni è stato un brillante commentatore sportivo, opinionista ed editorialista per “la Repubblica”, “L’Unità” e “Il Giorno”.

IL LIBRO: “I più sostengono che il Toro assomigli alla vita: nascita e morte, un po’ di gloria in cambio di tanto patimento. Per come la vedo io, il Toro agisce in questo mondo ma non è una cosa terrena; può non vincere il campionato, può retrocedere, può fallire, ma il Toro non può perdere.” Eraldo Pecci, uomo­simbolo dell’ultimo scudetto granata, ripercorre le emozioni dell’indimenticabile stagione 1975­-76 i gol, gli incontri con i grandi personaggi della Torino dell’epoca, i riti scaramantici, episodi cult come quello dell’allenatore Radice che, nel pieno dei festeggiamenti, domanda ancora ai suoi difensori come abbiano fatto a prendere quell’autogol assurdo ­ sempre in equilibrio tra ironia e una nostalgia lieve per il calcio che fu.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 296 volte, 1 oggi)