CUPRA MARITTIMA – In occasione della nona edizione della Festa dello Sport a Cupra Marittima ha fatto tappa un’ospite speciale. È il giocatore di basket della Sutor Montegranaro Valerio Amoroso.

Mercoledì 10 luglio infatti presso il campetto I Care di Lungomare Romita, il giocatore a salutato i ragazzi che hanno partecipato al torneo di basket e mini basket a cura dell’Asd Dea Cupra.

Una bella sorpresa per i giovani appassionati di basket che si sono precipitati intorno ad Amoroso per autografi, foto e domande. Amoroso ha applaudito al balletto delle piccole cheerleaders e ha anche giocato un po’ con i bambini : “Il loro sorriso e i loro occhi mi ripagano di tutto”.

Per l’occasione  è stata consegnata al talentuoso giocatore una targa in ricordo della serata, donatagli dalla Dea Cupra Basket e in più anche  un gagliardetto da parte del Comune di Cupra. Il sindaco Domenico D’Annibali ha affermato rivolgendosi ai giovani: “Questo ragazzo che abbiamo l’onore di avere qui con noi è un esempio per tutti, un esempio da seguire poiché con la sua esperienza e professionalità ci dimostra che attraverso i sacrifici si possono ottenere risultati importante e raggiungere i propri obiettivi. Questo vale sia nello sport che nella vita”.

Lassessore allo sport Alessandro Carosi ha ringraziato Amoroso per essersi recato alla Festa dello Sport, i presenti per essere accorsi numerosi a questa improvvisata del noto giocatore, la Dea Cupra Basket per essere riuscita ad organizzare un evento interessante e i genitori dei ragazzi per il supporto. Ha concluso Amoroso: “Sono io che ringrazio voi per la calorosa accoglienza. Sono sempre felice di partecipare a manifestazioni come questa perché penso che trasmettere i valori dello sport ai bambini sia davvero molto importante”. Il giocatore della Sutor Montegranaro ha quindi lasciato Cupra con la promessa di tornare per altri eventi del genere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 686 volte, 1 oggi)