ACQUAVIVA PICENA – Un’occasione per far conoscere il territorio a chi ha scelto il Piceno per le proprie vacanze: è con questo intento che nasce Picenopass, un social network turistico che riunisce 35 comuni dall’entroterra alla costa, patrocinato dalla Provincia di Ascoli Piceno, dal Bim Tronto e dal Consorzio turistico Riviera delle Palme.

Per chi si recherà ad Acquaviva Picena queste le opportunità: ingresso ridotto alla maestosa Fortezza e sconto del 10% presso i ristoranti Il Crepuscolo, Nonna Peppa, La Paesana e Osteria del Borgo; sconto del 15% nel B&B Seigneur Hill e del 10% nell’Agriturismo Acqua Viva, invece per l’acquisto di prodotti artigianali sconto del 20% sull’acquisto di prodotti artigianali e un piccolo omaggio sempre legato alle tradizioni del territorio presso Decorarredi di Massimo Mascitti.

Oltre agli sconti il borgo piceno offre diversi tour, dalla visita in centro con pranzo, guida e ingressi ai musei compresi con partenza tutti i lunedì e i mercoledì, ai bus navetta per il mercatino settimanale dell’artigianato e delle tipicità locali, ogni mercoledì di luglio e agosto con quota di partecipazione di 7 euro, così come accadrà per Sponsalia, con l’ulteriore possibilità di partecipare al banchetto nuziale medievale con uno sconto di 10 euro sulla cena.

“La Piceno Pass- ha dichiarato il Sindaco di Acquaviva Pierpaolo Rosetti – rappresenta un importante passo avanti verso l’integrazione dell’offerta turistica, in un territorio che unisce in pochi chilometri la bellezza del mare, lo spettacolo della montagna, e la ricchezza artistica dei paesi dell’entroterra, il tutto reso ancora più attraente ed interessante da una importante cultura enogastronomica.”

Iscrivendosi al network sarà possibile per turisti e cittadini accedere a tutta una serie di vantaggi: i primi potranno utilizzare un pass staccabile direttamente dalle guide PicenoPass distruibite nelle apposite strutture ricettive, mentre i residenti potranno usufruirne registrandosi al portale www.picenopass.it e stampando il pass dalla propria area riservata.
Un’altra possibilità è quella di scaricare l’applicazione gratuita per smartphone e tablet sia per Ios che per Android portando con sé il proprio pass in versione digitale.

La registrazione non sarà obbligatoria e richiederà comunque per chi voglia farla solo nome, cognome, indirizzo e password, altrimenti sarà possibile autenticarsi tramite Facebook.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 617 volte, 1 oggi)