Per il video clicca in basso a destra.
Riprese e montaggio di Emanuela Voltattorni

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un’estate di cultura a San Benedetto. L’iniziativa volta a esplorare l’arte contemporanea “peer to peer”, dove artisti, ideatori, critici e il pubblico sono nodi equivalenti di una rete che permette di poter entrare in contatto e condividere la propria arte che dalle Marche si espande alla sfera nazionale e internazionale.
Si chiama Marche Centro d’Arte ed è un’idea che nasce dall’incontro della Galleria Marconi, il Palariviera e il Cocalo’s Club.

Giunta alla sua terza edizione l’Expo, visitabile fino al 30 agosto, presenta due sezioni. La prima, Me, my self and I è una retrospettiva sulla arte che proviene dalla Sardegna ma non solo. “Curata da Sonia Borsato- commenta l’ufficio stampa Dario Ciferri- diventa infatti un ponte ideale tra Marche e Sardegna, la idea di poter dare una visione da una altra parte del paese per far diventare le marche un punto riassorbimento culturale”. I 10 artisti sono Silvia Idili, Fabiola Ledda, Giovanni Manunta Pastorello, Stefania Mattu, Narcisa Monni, Chiara Porcheddu, Josephine Sassu, Chiara Seghene, Luca Spano, Gianluca Vassallo.

E poi la sezione novità, Crossways che ha promosso il bando selezione a livello nazionale e internazionale, a partecipazione gratuita, curato da Verticale Arte di Elisa Mori, Silvia Bartolini Giorgia Berardinelli, senza una linea guida precisa, puntando l’attenzione su ogni singola opera d’arte.

Ecco i 22 nomi:Federica Amichetti, Attinia, Alessandra Baldoni, Giuseppe Biguzzi, Karmil Cardone, Hernan Chavar,Mădălin Ciucă, Tiziana Contino, Giorgio Dursi, Elena Giustozzi, Alice Grassi, Giuseppe Lana, Ping Li, Silvia Mariotti, Barbara Nati, Niba, Catia Panciera, Giovanni Presutti, Serena Scopini, Giovanni Scotti, Francesca Tilio, Lidia Tropea.

L’edizione di quest’anno potrà contare su 150 partner che hanno aderito alla proposta di “adottare un quadro”. Per il giorno della inaugurazione sarà pronto il catalogo. La realizzazione dell’evento è rasa possibile grazie all’impegno dello staff , fra cui Nicla Cingolani responsabile delle relazioni
esterne, il critico Gloria Gradassi, Daniela Saiz, Rita Socci e Matteo Bianchini.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 798 volte, 1 oggi)