MONTEPRANDONE  – Quarantadue immagini per raccontare un territorio e mettere alla prova le proprie capacità: è stato questo l’obiettivo raggiunto dagli allievi del corso di fotografia organizzato dal Comune di Monteprandone e dallo studio Colorfoto Campanelli tenuto nei mesi scorsi da Ivano Di Benedetto e Luca Campanelli presso la nuova sala riunioni di Centobuchi.

Ecco che dal corso è nata “Visioni sul Piceno”,  la mostra fotografica dei 22 allievi che verrà inaugurata mercoledì 10 luglio alle ore 10 presso il Palazzo Parissi (centro storico). L’esposizione, ad ingresso libero, sarà visitabile dal 10 al 14 e dal 17 al 21 luglio.

Durante le lezioni i due docenti hanno fornito le nozioni fondamentali della fotografia, la storia, gli elementi basilari, le tecniche e i segreti per ottenere il meglio dai propri scatti. Gli allievi si sono misurati con l’uso degli obiettivi, le prospettive, la luce e l’esposizione cercando di dare una propria visione dei soggetti attraverso il mezzo tecnologico di cui si è raggiunta padronanza completa.

“A volte è stata sufficiente una semplice macchina fotografica compatta per produrre immagini di grandissimo interesse, segno che per esprimere la propria creatività è indispensabile prima di tutto saper osservare per poi produrre immagini filtrate dal proprio essere – hanno commentato i docenti del corso – Con le Visioni Picene sono state realizzate immagini particolarmente efficaci per la descrizione della realtà tentando di cogliere gli elementi caratteristici più interessanti del territorio. I visitatori potranno verificare la riuscita dell’operazione”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 313 volte, 1 oggi)